Per questi motivi bisogna dire NO alla legge sulla medicina della procreazione:

  • Nessuna eliminazione automatica di decine di migliaia di embrioni soltanto per il fatto che non superano un «test di normalità»
  • Nessuna analisi di embrioni in assenza di un sospetto di malattie ereditarie gravi
  • Nessun controllo di qualità sugli embrioni, cosa che sfocerebbe nella chimera del perfetto essere umano
  • Nessuna estrema legge, vista la soluzione molto migliore approntata dal Consiglio federale

La legge va troppo lontano! Perciò ci vuole un NO!